Noi muoviamo qualcosa! 125 progetti di sostenibilità dei collaboratori

dieter zetsche daimlerSostegno ai bambini malati di leucemia e tumori, protezione degli animali, biotopi per uccelli, pesci e anfibi: sono solo tre di 125 progetti con cui il Gruppo Daimler, nell’ambito dell’iniziativa “Noi muoviamo qualcosa! – 125 progetti di sostenibilità dei collaboratori”, sostiene l’impegno di volontariato dei propri dipendenti. In totale, l’Azienda ha messo a disposizione 625.000 Euro, stanziando un massimo di 5.000 Euro a progetto.
“Noi muoviamo qualcosa!” fa parte delle attività che Daimler sta svolgendo in occasione dell’anniversario “125! anni di invenzione dell’automobile” di quest’anno. Dall’inizio di febbraio fino alla fine di marzo, i dipendenti della Daimler AG di tutta la Germania hanno potuto candidarsi all’iniziativa “Noi muoviamo qualcosa!” con idee e proposte da realizzare insieme ad associazioni, organizzazioni o istituzioni statali per il bene collettivo. 
I dipendenti hanno patrocinato i progetti e ne documenteranno lo stato di avanzamento. Tutti i progetti dovranno essere portati a termine entro la fine dell’anno.
Il Dr. Dieter Zetsche, Presidente del Consiglio Direttivo della Daimler AG e responsabile di Mercedes-Benz Cars, ha dichiarato: “Siamo orgogliosi di tutto ciò che i nostri collaboratori riescono a concretizzare nel tempo libero.
Naturalmente sosteniamo volentieri questo grandioso impegno per l’ambiente e la società”.
Nel complesso sono stati presentate 1062 proposte di progetto da 16 sedi Daimler, scelte alla fine di maggio, dopo una preselezione da parte di una giuria competente di esperti. I membri della giuria erano Udo Gattenlöhner, Amministratore Delegato del Global Nature Fund, Eberhard Jüttner, Presidente della Deutschen Paritätischen Wohlfahrtsverband (associazione di assistenza pubblica paritaria tedesca), Helga Breuninger, Presidentessa della Bürgerstiftung (fondazione civica) di Stoccarda, Ansgar Klein, Amministratore delegato della Bundesnetzwerk Bürgerschaftliches Engagement (rete federale di impegno civico), mentre per Daimler AG, Udo Hartmann, responsabile della divisione Protezione Ambientale del Gruppo, Ann-Katrin Knebel, responsabile globale della strategia della rete di concessionari, Stefan Schwaab, vicepresidente della commissione interna e membro del Consiglio di Vigilanza, e Ursula Schwarzenbart, responsabile del Global Diversity Office.