[W201] Test interruttore termico ventola di raffreddamento

Moderatore: Staff

Bloccato
Avatar utente
ROSANGELO84
Benzer Junior
Benzer Junior
Messaggi: 51
Iscritto il: ven mar 20, 2015 5:47 pm
Auto guidata: Mercedes W111
Località: Sabbioneta (MN)

gio mag 14, 2015 4:15 pm

ATTENZIONE. Per quest'operazione procuratevi:
1) Un Multimetro
2) Un fornello a gas o elettrico di cui abbiate piena disponibilità e che NON condividete con vostra moglie (io lo uso per questo genere di lavori, saltature, scaldare metalli e superfici ecc...)
3 Un termometro digitale per liquidi/cibi/alimenti con scala ben oltre i 100 gradi, NON a mercurio!
4 Un pentolino pieno d'acqua
5 Una chiave del 22
6 Un supporto per tener ferma la chiave del 22 (io mi son servito di una vecchia pentola) che sorregge il bulbo
7 Dei morsetti detti anche "coccodrilli" con filo connesso

Ecco come si presenta il rilevatore termico del mercedes 190. Sul 3 abbiamo il comando lancetta in cabina, l'1 e il 2 sono i contatti del rele che comanda la frizione viscostatica sulla ventola

Immagine

Leggere, su una delle facce dell'esagono, la temperatura di attacco dell'interruttore termico

Immagine

Cosa c'è di buono oggi? Bulbo bollito in acqua insaporita con residui d'olio non d'oliva, guarnito con fili di rame ricoperti di glassa gommosa sbollentati. Servire a temperatura ambiente

Immagine

Collegati al multimetro, abbiamo i due contatti del bulbo 1 e 2. Al 3 abbiamo collegato, senza applicarlo al multimetro, il morsetto verde. Questo ci occorre solo per misurare la variazione di resistenza elettrica per puro esercizio

Immagine

Sul multimetro, leggiamo resistenza infinita e lo leggeremo fin quando la temperatura dell'acqua nel pentolino non avrà raggiunto un valore molto prossimo a quello stampigliato sul rilevatore

Immagine

Pazientemente, leggiamo la temperatura salire. Dall'acqua a temeratura ambiente, fino al punto di ebollizione

Immagine

Ecco raggiunto il punto critico. Lo lascio superare ancora di un paio di gradi...

Immagine

La resistenza è rimasta infinita. Osservazione: Il rischio in cui si incorre è quello di cuocere la guarnizione della testata, dal momento che il comando all'innesco della ventola di raffreddamento non avviene a causa del rilevatore che fa da interruttore al relè di comando

Immagine

Collegando invece un puntale del multimetro al 3 e l'altro a massa, pardon a "pentolino", notiamo che via via la temperatura decresce...

Immagine

...via via si riduce la conducibilità.
Ciò significa che nonostante il rilevatore non dia segnale di avaria, perchè una parte funziona bene, il vostro motore è in grave pericolo!

Immagine
Facebook: Angel Ross, Sabbioneta (MN)
Bloccato

Torna a “FAQ Varie”

  • Informazione