Fase 1: LAVAGGIO

Videoguide e tutorials

Moderatore: Staff

Bloccato
Avatar utente
Startaxi
Vice Presidente Club e Amministratore Forum
Vice Presidente Club e Amministratore Forum
Messaggi: 138790
Iscritto il: mar gen 13, 2009 4:07 pm
Auto guidata: C 220d s.w. Premium Next - A 220 4Matic Premium
Località: Ferrara
Contatta:

sab feb 12, 2011 4:13 pm

Ragazzi in questa guida andremo a descrivere la fase n.1 delle cinque che compongono un ciclo completo di detailing ossia quella del LAVAGGIO
Si tratta di una fase molto importante:il modo di operare è strettamente correlato alle condizioni in cui si presenta l'auto originariamente,se questa è molto sporca oppure ricoperta di sporco vecchio e stratificato occorre effettuare un prelavaggio utilizzado un prodotto sgrassante di conseguenza più aggressivo di un normale shampoo,prodotto con tali caratteristiche è il D108,a tal proposito ci tengo a specificare che proprio per il ph acido che lo contraddistingue il D108 elimina gli strati protettivi in precedenza costituiti ed è pertanto consigliabile soprattutto se dopo il lavaggio seguirà un ciclo di protezione della carrozzeria con sigillante e/o cera.
Per ottenere un risultato eccellente si spruzza il prodotto con diluizione 1:20 mediante una foam gun (pistola schiumogena)
foam_g10.jpg
da collegare all'idropulitrice che crea con il corretto mix tra prodotto e acqua un schiuma densa e costante che si andrà a distribuire su ogni parte dell'auto compresi i cerchi (e soprattutto se durante il periodo invernale si marcia su tratti innevati e con sale a terra) passaruota e sottoscocca.
auto_c10.jpg
Dopo aver fatto agire un pochino la schiuma si procede al lavaggio con idropulitrice (l'ideale sarebbe disporre di una macchina in grado di produrre acqua calda ma si può fare bene ugualmente) cominciando dall'alto verso il basso fino ad eliminare completamente la schiuma.
Bene,dopo avere rimosso il "grosso" dello sporco si procede al lavaggio a mano questa parte del lavoro è di vitale importanza per non rischiare di creare swirls sul trasparente il metodo più sicuro ed efficace è la tecnica "dei due secchi" uno contenente acqua calda e shampoo a ph neutro,quindi un prodotto delicato come il D110 con diluizione 1:400 e l'altro contenente acqua normale per il risciaquo,per passare sulla carrozzeria useremo un guanto di microfibra o in lana (uno per le parti alte e più pulite l'altro per le parti bassa e tendenzialmente più sporche) intingendolo nel secchio con lo shampoo e risciaquandolo nell'altro,al termine possiamo risciaquare l'intera auto ancora con l'idropulitrice.
Per la pulizia dei cerchi (elemento non trascurabile per un detailer che si rispetti) si utilizza un prodotto appositamente sviluppato: il D140 che a seconda dello sporco da eliminare si può impiegare diluito con acqua con rapporto da 1:10 fino a 1:4,si spruzza sui cerchi e si fa agire a seconda del grado di diluizione (più acqua più tempo di azione) per un massimo di 4/5 minuti inquanto il prodotto rimane comunque aggressivo.
Per una pulizia più efficace ed agevole dei cerchi ci si può aiutare con una spazzola specifica come la Daytona in grado di arrivare in ogni angolo persino dietro le razze,risciaquare infine i cerchi con l'idropulitrice ed eliminare ogni traccia di D140.
Questa descritta è la procedura come ripeto da applicare ad un'auto molto sporca o comunque in cattive condizioni,nel caso invece di sporco lieve oppure di sola polvere,si va a schiumare sull'intera carrozzeria sempre mediante foam gun lo shampoo D110 a ph neutro con diluizione 1:20 e dopo un accurato lavaggio con idropulitrice la carrozzeria è pulita e pronta per l'asciugatura.
Questa è un'altra operazione assai delicata inquanto pur con tutte le attenzioni possibili è qui che si crea il maggior quantitativo di swirls a tal proposito è preferibile anzitutto portare l'auto al coperto magari in garage se si ha lo spazio,al fine di evitare che il vento depositi particelle di polvere sulla carrozzeria (che ancora bagnata è come una calamita) e che provocherebbero graffi in fase di asciugatura per la quale è d'obbligo l'utilizzo di un panno in microfibra tipo Cobra Gold Plush XL appositamente studiato per questo lavoro oppure ancora il Meguiar's Water Magnet.
goldplushxltag275.jpg
Per favorire lo scorrimento del panno sulla carrozzeria e lubrificarne anche l'azione è consigliabile l'uso di un quick detailer come il D155 il quale soprattutto in caso di vettura precedentemente protetta e trattata garantisce un gloss di notevole livello mantenendo sempre vivo l'effetto cera.
Per un'asciugatura più dolce possibile si fa scorrere il panno sulla carrozzeria tirandolo in modo da assorbire il massimo quantitativo possibile di acqua,poi per eliminare le piccole goccioline rimanenti ripiegandolo su se stesso e tamponando.
Il look degli pneumatici costituisce un altro must per un detailer,per ottenere questo esistono in commercio svariati prodotti dall'effetto super wet( molto lucido) a quello opaco/satinato qua vado a citare il D160 o il Meguiar's Endurance quest'ultimo in gel quindi meglio utilizzabile con l'ausilio di un applicatore.
Particolare attenzione e importanza va dedicata alla pulizia dei cristalli sia all'esterno che all'interno,il prodotto adatto a questo scopo è il D120 da diluire preferibilmente con acqua demineralizzata con rapporto 1:10 per condizioni normali ma utilizzabile al limite anche puro in caso di presenza di calcare.
Anche questo lavoro si effettua con un panno in microfibra dedicato il Cobra Glass Towel che garantisce una pulizia profonda e senza striature o aloni.
Infine la parte della quale meno ci si occupa ma che secondo noi non va per niente sottovalutata:il vano motore,avere questa zona dell'auto pulita e in ordine significa anche agevolare le operazioni di manutenzione al proprio interno.
In caso si debba detergere un vano motore in cattive condizioni si utilizza di nuovo lo sgrassante D108 spruzzandolo un pò ovunque evitando naturalmente i cablaggi elettrici ed elettronici,le centraline,la batteria,l'alternatore ecc....
Dopo un breve periodo di azione risciaquare con acqua a bassa pressione quindi servendosi magari di una canna in gomma da giardino dirigendo con cura ed attenzione il getto,fondamentale successivamente eliminare tutta l'acqua soffiando aria compressa in tutte le zone del vano,per dare un tocco finale passare sulle plastiche soprattutto sulla cover superiore del motore un prodotto ravvivante e protettivo come il D170 che a seconda del grado di diluizione può dare un effetto da lucido se utilizzato puro a satinato con rapporto 1:4.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
C 220d Automatic s.w. Premium Next

Bianco Polare-Night-Pack-AMG Line Interior+pelle Artico Black-Keyless-Go+Hands Free Access-Lane Package-ILS+Adaptive Highbeam Assyst Plus-Parking Package-cristalli fonoisolanti

A 220 4Matic Premium con un pacco di optional


Come curare le nostre Stelle all'esterno.......
.....e all'interno

Immagine
Bloccato

Torna a “Guida al Detailing”

  • Informazione