Pressione Ottimale degli Pneumatici

(2005 - 2011)

Moderatore: Staff

Rispondi
lonega74
Benzer Junior
Benzer Junior
Messaggi: 72
Iscritto il: gio mag 31, 2012 11:42 am
Auto guidata: Nissan
Località: la spezia

lun giu 11, 2012 11:26 am

Mottimer ha scritto:
lonega74 ha scritto:... La sicurezza in frenata che ti da un pneumatico gonfio alla giusta pressione e sicuramente minore di una frenata con pressione sbagliata (sia più gonfio che sgonfio)...
:?: :?: :?: :?: :?: :?: :?: :?: :?: Forse intendevi l'esatto contrario... :?: :?: :?: :?:

:ops: :ops: :ops: intendevo proprio il contrario....

P.s. auguri per la tua stella!!!!!!!!!
Ho visto le foto. ottima scelta
Quando lo scopo di qualcuno e rovinare la vita degli altri.............
Avatar utente
Mottimer
Benzer TOP
Benzer TOP
Messaggi: 1398
Iscritto il: mer apr 18, 2012 1:17 pm
Auto guidata: Classe-B W246 200CDI Premium B.E. automatica
Località: Roma

lun giu 11, 2012 11:44 am

(Y) (Y)

Grazie infinite! :ciao: :ciao:
E' una B200 CDI Premium, cambio automatico, grigio montagna, interni in pelle nera, con tutti gli optionals tranne telecamera posteriore e pacchetto fumatori

"Non discuto più con gli stupidi, prima mi trascinerebbero al loro livello, poi mi batterebbero per esperienza"

Socio MBCI n° 457
Avatar utente
mirbeau
Benzer TOP
Benzer TOP
Messaggi: 8396
Iscritto il: mar mar 18, 2008 11:42 am
Auto guidata: B200 Sport
Località: Ivrea (To) - Parma (PR)

mer giu 13, 2012 8:42 pm

lonega74 ha scritto:buongiorno a tutti,
sono nuovo del forum e aspetto con ansia la mia prima stella.
Vettura ordinata il 1 giugno e consegna prevista prima di fine luglio.
Mi hanno detto che la mia auto va in produzione il due luglio e quindi dopo una settimana di assemblaggio si parte con la spedizione.
Speriamo..... :felice: :felice: :felice: :felice: :felice:
Ho letto con attenzione ciò che e stato scritto circa la pressione dei pneumatici.
A mi modesto avviso da tener conto ci sono diversi fattori (tipo di strada, curve, solo autostrada, misto) e quanto più se ne voglia.
Una cosa che andrebbe accurata una volta per tutte e la sicurezza.
La sicurezza in frenata che ti da un pneumatico gonfio alla giusta pressione e sicuramente minore di una frenata con pressione sbagliata (sia più gonfio che sgonfio)
Altrettanto vale per tenuta in curva......
Per questo, a mio modesto avviso, se uno si trova meglio a guidare con i pressione troppo gonfi o troppo sgonfi rispetto a quando dato da MB sa a quello a cui va in contro.......
Anche in caso di frenata su asfalto, durante i rilievi effettuati dalle FFOO..........
Buona domenica a tutti :cannabius: :cannabius: :cannabius: :cannabius: :cannabius:
A parte la svista... è vero, parzialmente.
Se le gomme son troppo gonfie riduci l'impronta a terra, è vero, ma solo fino al momento in cui si adattano e l'impronta torna normale (mediamente un 500-1000km).
Semmai, una pressione troppo elevata, riducendo l'impronta a terra, rende l'auto abbastanza pericolosa in curva. Provare per credere.
E le FFOO (con le ciofeche di pneumatici che si trovano in commercio), con le strisciate a terra rilevano al massimo una "indicazione" di velocità. Ammesso e non concesso che trovino strisciate: con ABS, ESP e compagnia, se ne vedono ormai pochine.

In ogni caso, ripeto quanto già scritto in passato: il miglior compromesso in termini di consumo e prestazioni (intese come tenuta laterale, frenata etc) per la W245 la si ottiene mantenendo gli pneumatici tra i 2,3 ed i 2,5 bar all'anteriore, mentre al posteriore se si viaggia scarichi meglio tenerle 0,2 bar in meno rispetto all'anteriore (a causa del camber negativo).

Dimenticavo: provato sulla mia pelle e tasche. Poi ognuno tragga le conclusioni che crede o tenga i comportamenti che preferisce.
E' ora di finirsela di piangere sul latte macchiato e di fare quella politica che si da' una botta alla botte e una botta alla moglie ubriaca.
Palmiro Cangini


Mesdames et messieurs, les jeux sont faits, rien ne va plus! O se preferite... Chi ha avut', ha avut', ha avut' e chi ha dat', ha dat', ha dat'. Scurdammose 'o passat'..... Fine della libertà...
lonega74
Benzer Junior
Benzer Junior
Messaggi: 72
Iscritto il: gio mag 31, 2012 11:42 am
Auto guidata: Nissan
Località: la spezia

gio giu 14, 2012 9:55 am

Buonguiono,
credo che le strisciate che si trovano in terra non siano sicuramente quelle di una volta.
In effetti una "presunta" determinazione di velocità credo sia sempre rilevabile.
In effetti abs, esp e compagnia cantante, evitano che le ruote si blocchino ma entrano in funzione proprio quando questo accade.
In parole povere non si vede un'unica strisciata ma piccoli segni come se fossero sobbalzi dell'auto.
Questo proprio all'inserimento e disinserimento dell' ABS.
Quindi, facendo uno piu uno credo :roll: che la velocità sia sempre in qualche modo rilevabile. :shock: :shock:
A parte questo la pressione dei pneumatici varia anche a seconda del modello credo......
Una diesel rispetto ad una benzina ha una maggiorazione di pressione di quasi 0,5 bar.
Questo dovuto al peso maggiore sull'anteriore dell'auto......
Correggetemi se sbaglio e scusate la mia ignoranza............... non sono gommista ma solo utilizzatore.
:crpp: :crpp: :crpp: :crpp:
Quando lo scopo di qualcuno e rovinare la vita degli altri.............
Avatar utente
mirbeau
Benzer TOP
Benzer TOP
Messaggi: 8396
Iscritto il: mar mar 18, 2008 11:42 am
Auto guidata: B200 Sport
Località: Ivrea (To) - Parma (PR)

mer ago 15, 2012 4:58 pm

lonega74 ha scritto:Buonguiono,
credo che le strisciate che si trovano in terra non siano sicuramente quelle di una volta.
In effetti una "presunta" determinazione di velocità credo sia sempre rilevabile.
In effetti abs, esp e compagnia cantante, evitano che le ruote si blocchino ma entrano in funzione proprio quando questo accade.
In parole povere non si vede un'unica strisciata ma piccoli segni come se fossero sobbalzi dell'auto.
Questo proprio all'inserimento e disinserimento dell' ABS.
Quindi, facendo uno piu uno credo :roll: che la velocità sia sempre in qualche modo rilevabile. :shock: :shock:
A parte questo la pressione dei pneumatici varia anche a seconda del modello credo......
Una diesel rispetto ad una benzina ha una maggiorazione di pressione di quasi 0,5 bar.
Questo dovuto al peso maggiore sull'anteriore dell'auto......
Correggetemi se sbaglio e scusate la mia ignoranza............... non sono gommista ma solo utilizzatore.
:crpp: :crpp: :crpp: :crpp:
A parte che anche di saltellamenti, con l'ABS, se ne vedono pochini: il rilevamento del bloccaggio della ruota è talmente veloce che i piccoli segni (tranne che ci siano problemi di funzionamento) te li scordi. Quelle strisciate intermittenti che puoi trovare, eventualmente, sono di pneumatici scoppiati o "saltellanti" (a causa di ammortizzatori scarichi ma in accelerazione), non certo di abs (tranne il caso di ABS malfunzionante, come ho già detto).

Per quel che riguarda invece le differenti pressioni in base al modello, eventualmente le puoi avere relativamente al modello di pneumatico, in base all'uso che ne devi fare, in base ad un sacco di altri fattori, che non sono comunque il caso nostro (si pensi ai pneumatici da pista che vengono gonfiati ad 1 bar, o a quelli dei camion che arrivano a 10 bar) ma di certo non in base all'alimentazione di un'autovettura. Non ho capito come e da cosa hai dedotto la differente pressione di +0,5 bar di un'auto a diesel: va bene il maggior peso (che tra l'altro è di qualche decina di kg e pure distribuiti su 4 ruote) ma mezzo bar di pressione è un'enormità. Potrei capire un 0,1 ma 0,5.... diciamo che è un pochino troppo. ;)
E' ora di finirsela di piangere sul latte macchiato e di fare quella politica che si da' una botta alla botte e una botta alla moglie ubriaca.
Palmiro Cangini


Mesdames et messieurs, les jeux sont faits, rien ne va plus! O se preferite... Chi ha avut', ha avut', ha avut' e chi ha dat', ha dat', ha dat'. Scurdammose 'o passat'..... Fine della libertà...
Avatar utente
MMA150
Staff MBCI
Staff MBCI
Messaggi: 4425
Iscritto il: sab apr 14, 2007 1:05 pm
Auto guidata: W176 A180
Località: Milano

mer ago 15, 2012 7:19 pm

Mir sei un mito, hai una conoscenza nel campo "gomme" invidiabile
A180 W176 (dal 2015)
A150 W169 (dal 2006 al 2015)
C250 Diesel (dal 2000 al 2003)
SL300 Benzina (dal 1998 al 2000)
1a auto guidata: MB220D di mio padre (1984)
Avatar utente
mirbeau
Benzer TOP
Benzer TOP
Messaggi: 8396
Iscritto il: mar mar 18, 2008 11:42 am
Auto guidata: B200 Sport
Località: Ivrea (To) - Parma (PR)

mar ago 21, 2012 6:07 pm

MMA150 ha scritto:Mir sei un mito, hai una conoscenza nel campo "gomme" invidiabile
Armà, a forza di smenarci soldi :roll: ho imparato qualcosina ;) :D
Poi ammetto che ho avuto anche la fortuna di avere rapporti con alcuni ing. del settore ricerche di Pirelli che mi ha, come dire, illuminato ;) :D
E' ora di finirsela di piangere sul latte macchiato e di fare quella politica che si da' una botta alla botte e una botta alla moglie ubriaca.
Palmiro Cangini


Mesdames et messieurs, les jeux sont faits, rien ne va plus! O se preferite... Chi ha avut', ha avut', ha avut' e chi ha dat', ha dat', ha dat'. Scurdammose 'o passat'..... Fine della libertà...
Avatar utente
Dex75
Benzer Junior
Benzer Junior
Messaggi: 90
Iscritto il: gio nov 01, 2012 2:49 pm
Auto guidata: w245 200 CDI Sport
Località: Torino

mar nov 13, 2012 7:25 pm

mirbeau ha scritto:In ogni caso, ripeto quanto già scritto in passato: il miglior compromesso in termini di consumo e prestazioni (intese come tenuta laterale, frenata etc) per la W245 la si ottiene mantenendo gli pneumatici tra i 2,3 ed i 2,5 bar all'anteriore, mentre al posteriore se si viaggia scarichi meglio tenerle 0,2 bar in meno rispetto all'anteriore (a causa del camber negativo).
Ottimo consiglio (Y)

Aggiungo.. una macchina con sospensioni molto morbide richiede un angolo di Camber negativo più accentuato di una con sospensioni molto rigide.
Tenere d'occhio la campanatura, sempre :wink:
aleinno81
Benzer Neofita
Benzer Neofita
Messaggi: 1
Iscritto il: lun dic 24, 2012 3:11 pm
Auto guidata: Mercedes B200 CDI Premium
Località: Scandicci (FI) Italia

lun dic 24, 2012 4:34 pm

salve,

meglio aria compressa o azoto???
E' vero che l'aria è gratis ma l'azoto non subisce gli effetti della temperatura.
Avatar utente
silti
Benzer TOP
Benzer TOP
Messaggi: 29213
Iscritto il: mer apr 15, 2009 9:58 am
Auto guidata: W204 C250CGI avantgarde + W123 E280
Località: Sondrio

lun dic 24, 2012 10:33 pm

Esatto,ti sembra il caso con questo freddo di tenere le gomme fredde :?-: Se non fai autostrada sotto il solleone l'azoto è inutile. (ma devi fare tanta autostrada con temperature intorno ai 28/30 gradi) (Y) :bnat:
Avatar utente
mirbeau
Benzer TOP
Benzer TOP
Messaggi: 8396
Iscritto il: mar mar 18, 2008 11:42 am
Auto guidata: B200 Sport
Località: Ivrea (To) - Parma (PR)

lun dic 24, 2012 11:35 pm

silti ha scritto:Esatto,ti sembra il caso con questo freddo di tenere le gomme fredde :?-: Se non fai autostrada sotto il solleone l'azoto è inutile. (ma devi fare tanta autostrada con temperature intorno ai 28/30 gradi) (Y) :bnat:
Vero Silvana, ma credo che aleino si riferisse alla maggiore stabilità dell'azoto rispetto all'aria. In effetti, risentendo meno delle variazioni di temperatura, dovrebbe essere minore la variazione di pressione.

Se non fosse che la temperatura non è l'unico fattore ad influenzare la pressione ed i controlli vanno fatti ugualmente, quindi, io userei comunque l'aria; anche perchè, a meno di non presentarsi dal gommista per ogni controllo pressione, dal benzinaro trovi solo l'aria. :?
A proposito: i benzinari che hanno i manometri a posto, in italia sono due. Gli altri hanno i manometri totalmente starati per le botte che pigliano dai clienti. #-o Quindi megli comprarsi un manometro ;)
E' ora di finirsela di piangere sul latte macchiato e di fare quella politica che si da' una botta alla botte e una botta alla moglie ubriaca.
Palmiro Cangini


Mesdames et messieurs, les jeux sont faits, rien ne va plus! O se preferite... Chi ha avut', ha avut', ha avut' e chi ha dat', ha dat', ha dat'. Scurdammose 'o passat'..... Fine della libertà...
Avatar utente
Grana85
Benzer TOP
Benzer TOP
Messaggi: 13408
Iscritto il: sab mag 17, 2008 3:11 pm
Auto guidata: Classe A170 coupè
Località: LU

dom dic 30, 2012 5:08 pm

Non vorrei dire una cavolata ma, alla fine penso che l'azoto sia utile solo perché fuoriesce meno dagli pneumatici e di conseguenza si ha una maggior tenuta della pressione nel tempo...

In fin dei conti già gonfiandoli con aria normale si immette un 80% di azoto, il problema è che il restante 20% è formato perlopiù da molecole più piccole che fuoriescono più facilmente dagli interstizi tra lo pneumatico ed il cerchio.
Riassunto FAQ - Classe A [GUIDE ILLUSTRATE]
Riassunto FAQ - Classe B [GUIDE ILLUSTRATE]

Classe A170 Coupè Elegance + impianto GPL e-g@s
+ Audio5 con cavo MP3, Terminale Cromato, Sensori Parcheggio, Xeno 5000K, Posizioni a LED 5000K, Luci di Cortesia a LED su Plafoniera by Spiman
Avatar utente
mirbeau
Benzer TOP
Benzer TOP
Messaggi: 8396
Iscritto il: mar mar 18, 2008 11:42 am
Auto guidata: B200 Sport
Località: Ivrea (To) - Parma (PR)

lun dic 31, 2012 7:34 pm

Grana85 ha scritto:Non vorrei dire una cavolata ma, alla fine penso che l'azoto sia utile solo perché fuoriesce meno dagli pneumatici e di conseguenza si ha una maggior tenuta della pressione nel tempo...

In fin dei conti già gonfiandoli con aria normale si immette un 80% di azoto, il problema è che il restante 20% è formato perlopiù da molecole più piccole che fuoriescono più facilmente dagli interstizi tra lo pneumatico ed il cerchio.
Il problema della perdita di pressione (sempre che le valvole siano a posto, ovviamente, e non ci siano altri problemi, vedi piccole forature)è dovuto a 2 fattori principali:
1) l'ossidazione interna del pneumatico; le molecole di gomma (essendo la gomma una sostanza organica) sono soggette ad una naturale ossidazione dovuta alla presenza di umidità ed ovviamente ossigeno. L'ossidazione, fa si che si creino micro fratture tra le molecole di gomma, che lasciano trafilare l'aria.
2) variazioni sensibili di temperatura; l'aria, in quanto miscela di gas, si espande e si restringe a seconda delle variazioni di pressione, ma soprattutto di volume. Con l'arrivo dell'inverno, le temperature scendono e le molecole di ossigeno ed altri gas, si contraggono, ed a parità di volume, dimunuisce la pressione.
L'azoto, come gas, è inerte e meno sensibile alla variazione delle temperature rispetto ad ossigeno ed altri gas, questo perchè già di suo è piuttosto freddo (allo stato liquido arriva vicino ai -200°) ed al variare delle temperature atmosferiche nostre, la sua variazione è piuttosto limitata (anche se comunque la variazione c'è) se confrontata con quelle degli altri gas, aria compresa, questo spiega la sua stabilità. Inoltre, essendo privo di ossigeno ed umidità, previene l'ossidazione interna della gomma.
Il problema è che si spende un 5-10 euro per gonfiare le gomme con azoto, ma tanto alla fine nel pneumatico è già presente un 50% di aria (il volume del pneumatico al momento del gonfiaggio deve pur essere occupato da qualcosa, o no?) che comunque contiene ossigeno ed umidità e quindi vengono vanificati gli scopi per cui si usa l'azoto.
E' ora di finirsela di piangere sul latte macchiato e di fare quella politica che si da' una botta alla botte e una botta alla moglie ubriaca.
Palmiro Cangini


Mesdames et messieurs, les jeux sont faits, rien ne va plus! O se preferite... Chi ha avut', ha avut', ha avut' e chi ha dat', ha dat', ha dat'. Scurdammose 'o passat'..... Fine della libertà...
Avatar utente
silti
Benzer TOP
Benzer TOP
Messaggi: 29213
Iscritto il: mer apr 15, 2009 9:58 am
Auto guidata: W204 C250CGI avantgarde + W123 E280
Località: Sondrio

lun dic 31, 2012 10:15 pm

Mirbeau ha scritto:
L'azoto, come gas, è inerte e meno sensibile alla variazione delle temperature rispetto ad ossigeno ed altri gas, questo perchè già di suo è piuttosto freddo (allo stato liquido arriva vicino ai -200°) ed al variare delle temperature atmosferiche nostre, la sua variazione è piuttosto limitata
  • Io dico che chiunque gonfi le gomme con l'azoto d'inverno ha una voglia pazza di uscire di strada.
MALGARINI
Utente bannato
Messaggi: 27351
Iscritto il: mer nov 12, 2008 2:02 pm
Auto guidata:    

mar gen 01, 2013 9:42 am

silti ha scritto:Mirbeau ha scritto:
L'azoto, come gas, è inerte e meno sensibile alla variazione delle temperature rispetto ad ossigeno ed altri gas, questo perchè già di suo è piuttosto freddo (allo stato liquido arriva vicino ai -200°) ed al variare delle temperature atmosferiche nostre, la sua variazione è piuttosto limitata
  • Io dico che chiunque gonfi le gomme con l'azoto d'inverno ha una voglia pazza di uscire di strada.
potresti motivare questa affermazione?

1) l'azoto negli pneumatici si trova alla temperatura ambiente esattamente come la comune aria compressa e si trova allo stato gassoso
2) risente meno delle variazioni di temperatura rispetto alla normale aria compressa, quindi non fa aumentare o diminuire la pressione delle gomme (questo il senso del suo utilizzo oltre a minimizzare la perdita fisiologica di gas e quindi di pressione) quindi favorisce mantenendo la pressione ideale la tenuta degli pneumatici

grazie
maurizio
Rispondi

Torna a “W245”

  • Informazione