Nuova Mercedes GLE Coupé: l’anti X6 è arrivata!

Renato Losito

14C1269_152

 

Oltre la sportività.  Mercedes-Benz fonde lo stile di due vetture profondamente diverse tra loro, dove i tratti sportivi tipici di un Coupé prevalgono sulle caratteristiche distintive di un SUV.  A conferma che non si tratta solo di design c’è una sorprendente dinamica di marcia.

 

Telaio completamente adattivo.  L’estrema stabilità e agilità della vettura è frutto anche delle nuove sospensioni pneumatiche AIRMATIC dotate del sistema di sospensioni attive ADS Plus, che per la prima volta consente una regolazione continua e variabile dello smorzamento.

 

14C1269_066

 

Per riconoscere le condizioni di marcia, il sistema si serve di un sensore dell’angolo di sterzata, di quattro sensori dell’angolo di rotazione, della velocità di marcia che riceve con il segnale dell’ESP® e dell’interruttore del pedale del freno. Sulla base di questi segnali, la centralina di comando modula in modo continuo la forza di smorzamento necessaria su ciascuna ruota. Anche la stabilizzazione attiva del rollio ACTIVE CURVE SYSTEM favorisce la guida sportiva quando il guidatore seleziona la modalità SPORT o SPORT+. Al contempo le barre antirollio attive sull’asse anteriore e su quello posteriore incrementano il comfort, portandolo al livello di una berlina e bilanciano le forti sollecitazioni che si possono verificare su un lato della vettura, ad esempio in presenza di una buca nel manto stradale.

 

 

14C1269_031

 

Sistema DYNAMIC SELECT al debutto. Da scattante sportività a comfort estremo.  Per vivere queste sensazioni contrapposte si ha generalmente bisogno di due auto diverse: un agile coupé sportivo e un confortevole e rilassato SUV. GLE Coupé offre entrambe le possibilità: per la prima volta, infatti, il sistema DYNAMIC SELECT è in grado di variare in modo estremamente ampio la dinamica di marcia, racchiudendo a bordo di un’unica vettura sensazioni diametralmente opposte.

 

Assetto completamente personalizabile. Mediante i cinque programmi di marcia INDIVIDUAL, COMFORT, SLIPPERY, SPORT e SPORT+, che il guidatore può selezionare con una manopola sulla consolle, la gestione variabile della dinamica di marcia DYNAMIC SELECT consente caratteristiche di guida completamente diverse.  La modalità SLIPPERY ottimizza il comportamento di marcia in presenza di bassi valori di aderenza, ad esempio su fondo stradale innevato o ghiacciato. Inoltre il programma INDIVIDUAL offre al guidatore la possibilità di programmare e memorizzare le sue preferenze personali, entro i limiti imposti dalle varie strategie di regolazione.

A seconda del programma di marcia selezionato vengono modificate anche le caratteristiche delle varie visualizzazioni sullo schermo del COMAND e sulla plancia portastrumenti. Allo stesso tempo, la funzione fari attivi delle luci LED varia di conseguenza, rendendo l’illuminazione più adatta alla situazione e il sound del motore offre una sonorità prettamente sportiva rispetto a quella più smorzata.

 

14C1269_157Motorizzazioni comprese tra 258 CV 367 CV.  Il modello diesel GLE 350 d 4MATIC eroga una potenza di 190 kW (258 CV) e mette a disposizione una coppia massima di 620 Nm da 1.600 giri/min. GLE 400 4MATIC è equipaggiata con il nuovo V6 Biturbo a iniezione diretta da 245 kW (333 CV) e 480 Nm di coppia dai 1.400 giri/min. Infine su GLE 450 AMG crescono le prestazioni, grazie al motore V6 Biturbo da 270 kW (367 CV) di potenza e 520 Nm di coppia disponibile dai 1.400 giri/min. Queste le motorizzazioni al debutto.

 

GLE 450 AMG: il primo modello AMG Sport.  Come abbiamo già anticipato sul nostro blog, GLE coupé porterà al debutto la nuova linea AMG Sport, con la versione 450 AMG.   In qualità di prima ambasciatrice della gamma firmata AMG Sport, rappresenta la porta di accesso al marchio di vetture sportive ad alte prestazioni.

 

14C1269_103

 

Cambio a 9 rapporti.   Tutti i modelli saranno dotati del nuovo automatico 9G-TRONIC, che è in grado di garantire un’elevata velocità di innesto, con doppietta in scalata sulla GLE 450 AMG, ma anche cambi marcia morbidi e appena percettibili nelle andature a velocità di crociera.

 

Trazione integrale con diversa ripartizione.   Sui modelli GLE 350 d e GLE 400 la coppia è ripartita in egual misura tra avantreno e retrotreno. Con GLE 450 AMG, d’impronta particolarmente sportiva, questa configurazione viene modificata in favore di un’agilità ancora maggiore.  In questo caso la coppia motrice è ripartita nel rapporto 40:60.

 

14C1269_184Cerchi fino a 22″.  I cerchi in lega da 20’’ sottolineano il look deciso di entrambi i modelli 350d e 400. Se si desidera un tocco di sportività in più, si possono ordinare cerchi da 21’’ o da 22’’ pollici con pneumatici misti che arrivano alla misura di 285/40 R 22 (anteriori) e 325/35 R 22 (posteriori); i più grandi fin’ora disponibili su una Mercedes.

 

Sicurezza secondo gli elevati standard della Stella. Come da tradizione, le dotazioni di sicurezza disponibili sulla GLE Coupé sono ai vertici della categoria: il COLLISION PREVENTION ASSIST PLUS e il sistema di assistenza in presenza di vento laterale concorrono a incrementare la sicurezza attiva, oltre al Bas Plus, al Cross-Traffic Assist, il Curve Dynamic Assist, al Pre-Safe Brake con rilevamento pedoni e al sistema di assistenza agli incroci, solo per citare alcuni dei sistemi più avanzati che sono disponibili.

 

14C1269_131

 

La linea: sensualità e chiarezza.  GLE Coupé incarna i principi consolidati del design della Stella e sintetizza, al contempo, i tratti caratteristici tipici di un coupé e quelli di un SUV.  La silhouette comunica dinamismo e agilità, caratterizzata dalla parte superiore piatta e il corpo accentuato, con la mascherina sportiva verticale del radiatore, provvista di una lamella e incorniciata dai fari interamente a LED. La linea del cofano motore digradante verso la parte anteriore e le tipiche curvature ellittiche Mercedes sottolineano il carattere sportivo.

 

14C1269_12514C1269_135

 

La conformazione della coda è chiaramente ispirata alla linea della Classe S Coupé, rivendicandone l’appartenenza. Gli elementi di stile caratteristici della vista posteriore sono i sottili gruppi ottici, l’ampia modanatura cromata e la targa inserita nel paraurti. Una caratteristica che da generazioni accomuna tutte le grandi Coupé della Stella è la tipica forma del lunotto con gli angoli arrotondati nella parte alta.

La protezione antincastro cromata che, nella parte posteriore alloggia le uscite dell’impianto di scarico a doppio terminale è, invece, una discreta citazione del patrimonio genetico SUV.

 

14C1269_004Gli interni:  esclusività moderna.   Nell’abitacolo colpiscono da subito i sedili sportivi ed il volante compatto, insieme agli elementi di infotainment già presenti a bordo della Classe C, della Classe E e della Classe S. Il display non è completamente sospeso, ma in parte integrato nella plancia portastrumenti. Accanto ad esso sono posizionate le bocchette centrali, che sono provviste di una elegante cornice in silver shadow, al pari di quelle esterne. All’insegna dell’uniformità stilistica degli interni troviamo nella consolle il COMAND Controller con il touchpad collocato sopra in posizione ergonomica.

L’abitacolo dalle dimensioni estremamente generose può ospitare fino a cinque persone,mentre il vano posteriore è il più spazioso del suo segmento.

A seconda del gusto personale, gli interni possono assumere uno stile marcatamente sportivo o più classico, grazie a una vasta scelta di allestimenti e configurazioni.

 

14C1327_06

 

La nuova nomenclatura dei SUV: la ‘G’ al vertice della famiglia

Con l’anteprima della GLE Coupé, Mercedes-Benz riorganizza la sua gamma di SUV. Per la denominazione dei modelli SUV si applica questa regola: riprendendo la leggendaria Classe G, tutti i modelli SUV recheranno nel proprio nome le lettere iniziali ‘GL’, dove ‘G’ identifica la versione da cui derivano, mentre la ‘L’, funge da collegamento e ricorre spesso nella storia di Mercedes-Benz: si tratta di una lettera che rende più incisive e meglio pronunciabilili le denominazioni dei modelli.  Nel concreto avremmo:

GLA SUV del segmento della Classe A
GLC SUV del segmento della Classe C; prima: GLK
GLE SUV del segmento della Classe E; prima: Classe M
GLE Coupé SUV del segmento della Classe E Coupé
GLS SUV del segmento della Classe S; prima: GL
G invariato

Per ulteriori delucidazioni sulla nuova nomenclatura vi rimando a un nostro articolo su questo blog.

 


14C1269_1364matic: una storia in crescita.
 La sempre più ampia gamma di modelli 4MATIC di Mercedes-Benz ebbe inizio nel 1985. La trazione integrale presentata sulla Classe E costituiva il primo sistema di trazione a regolazione automatica mai impiegato in una vettura «premium».  Allora il Cliente poteva scegliere tra sei modelli. Oggi, a distanza di quasi 30 anni, la gamma di autovetture dotate di trazione integrale supera i 70 modelli in 18 Serie costruttive. Dalla Classe A alla Classe G, ad ogni modello è riservata una soluzione 4MATIC personalizzata, adatta al carattere specifico della vettura.

 

 

14C1269_141

 

GLE 350 d 4MATIC

GLE 400 4MATIC GLE 450 AMG 4MATIC
Motore V6 diesel,iniezione diretta,turbocompressore

V6 a benzina, iniezione diretta,

Biturbo

V6 a benzina,iniezione diretta,Biturbo
Cilindrata cm3 2.987 2.996 2.996
Potenza kW/CVa giri/min 190 / 2583.600 245 / 3335.500 270 / 3675.500
Coppia Nma giri/min 6201.600 – 2.400 4801.400 – 4.000 5201.400 – 4.000
Categoria di emissione Euro 6
Cambio automatico a nove rapporti 9G-TRONIC
Trazione integrale permanente 4MATIC
Ripartizione della coppia ant./post. 50:50 50:50 40:60
Lunghezza/larghezza/altezza mm 4.900 / 2.003 / 1.731
Passo mm 2.915
Carreggiata ant./post. mm 1.658 / 1.725

Fonti: mercedes-benz.com, daimler.com