Deserto, deserto, deserto, deserto….

Questi due giorni di viaggio sono stati abbastanza noiosi, con circa 600 km nel deserto del Sonora dove il massimo divertimento era vedere qualche pianta a bordo della strada. Meglio così, ho potuto concentrarmi sull’auto!  Ora siamo fermi in un’area di servizio gestita da un Portoricano con annessa pistola nei pantaloni. Vista la fortuna che mi accompagna, 3 delle mie carte di credito sono state rifiutate e il gestore ha iniziato a guardarmi male…. Fortunatamente la quarta carta di credito ha funzionato! Scampato pericolo… 😀
Appena fuori dalla stazione di servizio abbiamo incontrato una famiglia di francesi che sta facendo da otto anni il giro del mondo a bordo di un camion Man, per intenderci uno di quelli che fa la Dakar. Tutte le persone con cui veniamo in contatto sono entusiaste della tecnologia di propulsione ad idrogeno ed in tantissimi ci chiedono informazioni e dati delle autovetture. Speriamo che questa tecnologia prenda piede perchè merita ed è già pronta per essere utilizzata tutti i giorni da chiunque, distributori permettendo…
Ora mi stanno chiamando per ripartire dall’area di servizio, scappo!

Commenti chiusi.